Tenere traccia dei propri itinerari, e condividerli, è il motivo per cui abbiamo iniziato a scrivere questo blog. Quale miglior mezzo di condivisione, se non una traccia GPX, per ripercorrere passo per passo i nostri sentieri?

Cos’è una traccia GPX?

Il GPX è un formato di file a licenza aperta, che consente di trasferire dati georeferenziati fra dispositivi diversi. Il file .gpx contiene tracce, sentieri, percorsi e punti di interesse abbinati alle loro rispettive coordinate geografiche. È ormai diventato il formato standard per la condivisione di questi dati, ed è compatibile con tutti i moderni navigatori GPS, smartphone compresi, nonché con software e siti internet per visualizzare itinerari dal pc.

Esempio di traccia gpx

Tutti i file .gpx che trovate nel blog sono stati rilevati con l’applicazione ViewRanger tramite Iphone, e successivamente ripuliti e riportati a mano sul sito: anche se noiosa (incredibilmente noiosa, credetemi!), questa operazione è necessaria perché il navigatore memorizza ogni passo che voi fate. Infatti, ci è capitato di scaricare tracce di percorsi dal web, che comprendono giri e rigiri perché non vengono ripuliti, per velocizzare il processo di caricamento, e non perdere tempo al pc.

Come posso utilizzare una traccia GPX?

QR profilo ViewRangerQuesti file possono essere usati con qualsiasi applicazione con navigatore per l’outdoor negli Smartphone (noi consigliamo come già accennato ViewRanger, con molte funzionalità ed oltretutto gratuito, ma ne esistono altre), oppure convertiti in file .kml per essere visualizzati su Earth o Maps.

Per qualsiasi altra informazione, dall’utilizzo di questi file a come importarli sul vostro dispositivo e visualizzarli durante il percorso, puoi contattarci senza problemi!

Seguici anche sui maggiori social network!

FB icon  TW icon  IG icon  YT icon  Flickr icon